• Presenting Partner

  • Presenting Partner

  • Presenting Partner

  • Host Partner

  • Istituzioni

  • Istituzioni

  • Media Partner

  • Media Partner

  • Partner oro

  • Partner oro

  • Partner oro

  • Partner oro

  • Partner oro

7. giugno 2022

Come 2’426 classi scolastiche raggiungeranno gli SwissSkills

Gli SwissSkills 2022 sono un’attrazione per il pubblico. Tra gli altri, 2’426 classi scolastiche con più di 60’000 allievi faranno visita all’evento. Dietro a tutto ciò, si celano un’organizzazione e una logistica impressionanti.

È un piacere ascoltare Michèle Gerber: «L’interesse delle scuole per gli SwissSkills 2022 è enorme. Già 2’426 classi con più di 60’000 allievi si sono iscritte per la visita». A tre mesi dall’evento, la cifra supera di più di 20’000 persone quella degli ultimi campionati nazionali delle professioni nello stesso periodo nel 2018. In qualità di responsabile dell’organizzazione delle visite scolastiche agli SwissSkills, Michèle Gerber snocciola le cifre. Tiene i conti delle iscrizioni, si assicura che l’invio automatico delle mail di conferma e delle informazioni agli insegnanti fili liscio e li assiste in caso di domande e dubbi per telefono o per email.

 

Al momento, sono due i temi che interessano più di frequente gli insegnanti. «Alcuni desiderano aggiornare il numero di allievi, dal momento che ora conoscono le dimensioni esatte della classe per il nuovo anno scolastico, altri invece vorrebbero cambiare il giorno della visita agli SwissSkills», spiega Michèle Gerber. Mentre è facile modificare il numero di allievi nel sistema, se si desidera visitare gli SwissSkills in un giorno diverso, Michèle deve verificare se c’è effettivamente ancora posto per inserire la classe nel flusso di visitatori. «Solitamente troviamo una soluzione», afferma la specialista dell’evento.

«Organizzazione pazzesca» delle FFS

Un altro importante compito di Michèle Gerber è quello di far arrivare le classi scolastiche agli SwissSkills di Berna e successivamente farle tornare a casa nel modo più semplice e comodo possibile. Il partner principale a tal scopo sono le FFS, che offrono un viaggio da tutta la Svizzera a un prezzo massimo di 15 franchi a persona al giorno. Per le classi scolastiche, le FFS integreranno i collegamenti esistenti con ulteriori vagoni e impiegheranno dieci treni extra.

 

La pianificazione dell’azienda ferroviaria fa affidamento su contingenti regionali di posti a sedere riservati. Michèle Gerber elogia la flessibilità dei responsabili della pianificazione presso le FFS. Questi hanno ripetutamente spostato i contingenti liberi da una regione all’altra. Ad esempio, da Zurigo alla Svizzera orientale, in modo che altre classi provenienti da San Gallo possano recarsi agli SwissSkills. Michèle Gerber parla di un’«organizzazione pazzesca» su una rete ferroviaria già molto trafficata.

Insegnanti riconoscenti

Oltre all’ingresso gratuito e all’organizzazione del viaggio, SwissSkills garantisce alle classi scolastiche una permanenza minima di tre ore e mezza. A seconda della distanza percorsa dalle varie classi, non si tratta di un’impresa da poco dal punto di vista logistico, come sottolinea Michèle Gerber. Per questo, è ancora più bello sentire gli insegnanti che apprezzano il servizio a 360 gradi. «Ogni giorno vedo insegnanti riconoscenti, felici di poter offrire alle loro classi una prospettiva entusiasmante nella varietà delle professioni del nostro paese».

 

Gli insegnanti che desiderano portare la propria classe scolastica agli SwissSkills 2022, possono ancora iscriversi fino al 21 giugno. La visita è ancora possibile unicamente nella giornata di mercoledì 7 settembre.

Condividi post
  • Presenting Partner

  • Presenting Partner

  • Presenting Partner

  • Host Partner

  • Istituzioni

  • Istituzioni

  • Media Partner

  • Media Partner

  • Partner oro

  • Partner oro

  • Partner oro

  • Partner oro

  • Partner oro